Pitigliano detta anche “La Piccola Gerusalemme” per l’accoglienza offerta fin dal XVI secolo agli ebrei. Sorge su uno sperone di tufo in un territorio incontaminato, su una gamma di toni e sfumature che conferiscono al paesaggio caratteristiche uniche. Un modo sicuramente efficace per conoscere Pitigliano è di osservarlo da lontano, o dalla Madonna delle Grazie, o anche dalla strada per Sovana, ma perdetevi anche nei vicoletti a labirinto all’interno del Borgo. Già il colpo d’occhio è dei più originali: il borgo medioevale si presenta perfettamente integro, con le case in tufo dalle fogge più disparate, spesso sbilenche, allungate e disposte in modo insolito, con i tetti rossicci disposti l’uno sopra l’altro, in un disordine armonioso ma profondo per prospettive!!!
COSA VEDERE:
Le Vie Cave
L’Antico Ghetto e la Sinagoga
Museo archeologico all’aperto “Alberto Manzi”
Museo civico archeologico
Il centro storico
Il Duomo
Piazza della Repubblica
La Chiesa di S. Maria (S. Rocco)
L’acquedotto mediceo
Palazzo Orsini